Cucina Zero Waste: come utilizzare tutte le parti edibili degli alimenti ed evitare sprechi

Basta davvero poco per ridurre gli sprechi in cucina e rinnovare ogni giorno scelte ecosostenibili vincenti per tutta la famiglia e per l’ambiente. Esploriamo la cucina zero waste, che si propone di utilizzare le parti meno nobili degli alimenti ed offre anche spunti interessanti per riutilizzare il cibo avanzato. Quest’ultimo diventa un vero e proprio tesoro in cucina, soprattutto se ben conservato: Grundig ha pensato al frigorifero Himalaya 75, che con le sue molteplici tecnologie è l’alleato perfetto per conservare più a lungo frutta e verdura, al massimo delle loro virtù e del loro sapore. 

In cosa consiste la cucina zero waste?

 

Prima di tutto in un pensiero attento e consapevole nei confronti di tutto ciò che ci circonda, perché l’ambiente ha necessità di un costante impegno del singolo e della comunità. Una cucina e una casa senza sprechi implicano una serie di piccoli accorgimenti, trucchi e azioni quotidiane che però possono fare la differenza a livello di impatto ambientale.

Avvicinarsi a una cucina zero waste, inoltre, significa anche avere a cuore la propria salute. Un esempio pratico? Prediligere la qualità e non la quantità: una sola spesa a settimana sarà sufficiente per ridurre gli sprechi ed evitare che qualsiasi cibo possa rovinarsi.

 

Per tutti quegli alimenti che vengono conservati in frigorifero, Grundig sarà l’alleato perfetto del zero waste: il nuovo frigorifero a scomparsa Himalaya 75, abbina alla sua grande capacità (+45% rispetto a un frigorifero combinato da incasso standard) l’innovativo sistema di raffreddamento AeroFresh. Quest’ultimo permette una distribuzione uniforme delle temperature e fluttuazioni ridotte al minimo, per un mantenimento prolungato degli alimenti nelle loro condizioni ideali.

Avvicinarsi alla cucina zero waste è facile, ecco una lista di consigli da seguire per essere consumatori responsabili e attenti all’ambiente, alla salute e al prossimo.

Utilizzate tutte le parti edibili degli alimenti

Spesso alcune parti degli alimenti vengono scartate e finiscono direttamente all’interno della pattumiera; ma in pochi forse sanno che alcuni di quelli che vengono considerati scarti, sono in realtà le parti più ricche di sostanze nutrienti. Per questa ragione, vi stupirete scoprendo che con gli scarti della verdura, potrete realizzare un brodo vegetale buonissimo: non dovrete fare altro che bollire insieme bucce di verdure varie conservate in un sacchetto riposto in frigorifero, filtrare il contenuto e conservarlo in frigo o congelatore, pronto all’uso.

Ci sono poi molte parti meno “nobili” che non vengono spesso considerate: il gambo del broccolo, ad esempio, è ottimo e ricco di proprietà e può essere utilizzato a dadini o grattugiato, così come le cime. I gambi degli asparagi? Ottimi saltati in padella insieme alle punte. E che dire delle foglie di molte verdure, spesso mai considerate e buttate nell’umido? Le foglie di carote, finocchio e barbabietola, ad esempio, potranno essere utilizzate come erbe aromatiche, saranno deliziose per esaltare il gusto dei vostri piatti

Leggi di più

Utilizzate tutte le parti edibili degli alimenti

Gli utilizzi sono davvero infiniti: con le bucce di alcune verdure, ad esempio, possono essere preparati ottimi pesti. Provate a preparare un pesto di buccia di melanzana, menta, olio e pepe: un condimento perfetto per piatti di pasta o bowls. Con le bucce della frutta, invece, in special modo quelle degli agrumi, potrete creare degli originalissimi profumatori naturali per ambienti, oppure degli efficaci detersivi fai da te.

Gli “scarti”, dunque,  diventano pratici alleati in casa oltre che ottime risorse e Grundig lo sa bene: i frigoriferi Himalaya 75 sono dotati di un portauova sostenibile composto per il 20% da gusci d’uovo riciclati e per l’80% da bioplastiche

La spesa di stagione a chilometro zero è la migliore

L’abitudine di avere facilmente accesso a qualsiasi prodotto fresco durante tutto l’anno, è sicuramente una delle cause maggiori di sprechi alimentari, impatto ambientale e dispendio economico. Allineando le proprie abitudini alimentari a quelle del calendario della frutta e della verdura di stagione, ne trarranno contemporaneamente giovamento l’ambiente e la salute.

Anche acquistare prodotti a chilometro zero permette di evitare il consumo di alimenti per i quali vengono utilizzati pesticidi e sostanze idrogenanti per la conservazione. Scegliendo ortaggi e alimenti del territorio ridurrete anche i costi delle esportazioni che hanno un impatto negativo sull’ambiente. 

Scopri la soluzione Grundig

La spesa di stagione a chilometro zero è la migliore

Per facilitare il corretto mantenimento degli alimenti stagionali, Grundig sarà al vostro fianco: la tecnologia VitaminZone è la soluzione innovativa pensata da Grundig per ottenere una perfetta conservazione dei contenuti vitaminici e nutrizionali di frutta e verdura. Si tratta di una speciale alternanza di stimoli luminosi che simulano il naturale ciclo solare di 24h. Gli stimoli luminosi che si susseguono (4 ore luce blu, 2 ore luce verde, 6 ore luce rossa e 12 ore buio) permettono alle vitamine (A e C) e ai principi nutritivi di conservarsi in maggior quantità e più a lungo. Pomodori, peperoni, melanzane, arance, limoni e zucchine si manterranno più pieni, succosi e ricchi di vitamine. Grundig ha poi dotato Himalaya 75 della tecnologia Full Fresh+, che consente un perfetto controllo dell’umidità grazie alla presenza dei micro-fori situati nella parete superiore del cassetto Crisper: frutta e verdura rimarranno fresche e croccanti fino a 3 volte più a lungo.

Bere l’acqua del rubinetto

Numerosi studi confermano che, grazie a sistemi di depurazione efficaci, l’acqua dei rubinetti può essere consumata senza riscontrare alcun tipo problema. Dite addio alle bottiglie di plastica sempre troppo presenti nelle nostre case e prediligete borracce o bottiglie di vetro: l’ambiente vi ringrazierà !

I frigoriferi Grundig sono dotati di una comoda ed elegante rastrelliera portabottiglie in metallo: grazie ad essa non sarà necessario sacrificare spazio occupando con le bottiglie i ripiani per alimenti.

Pianificare i pasti

Organizzare i pasti di tutta la settimana sarà facilissimo: basteranno un paio di ore in cucina e riuscirete a preparare un menù coi fiocchi che vi impedirà di sprecare cibo e, allo stesso tempo, di assaporare pasti golosi, equilibrati e genuini.

Con Grundig si riducono i tempi di preparazione delle ricette per farti guadagnare in termini di comfort: grazie alle nostre zone cottura flessibili, puoi infatti cucinare a 360°C utilizzando tutto il piano cottura a induzione. 

Le Flexi Zone di Grundig ti permettono di utilizzare pentole e padelle diverse tra loro e di impostare la modalità di cottura più adatta a ogni esigenza grazie ai numerosi livelli di potenza selezionabili.

Se vi sembra un’opzione difficile da mettere in atto, non avete mai provato il meal prep e i suoi innumerevoli benefici. Seguite i consigli che vi abbiamo suggerito qui.

Scopri il Meal Prep

Pianificare i pasti

 

 

 

Torna su