Grazie per il tuo feedback.
Hai appena aggiunto questo prodotto alla tua wishlist
Hai appena tolto questo prodotto dalla tua wishlist
Non puoi aggiungere altri prodotti alla tua wishlist
Non puoi aggiungere altri prodotti alla tua wishlist
Vuoi cancellare la tua lista di confronto?
Continua e cancella
Puoi confrontare solo i prodotti della stessa categoria.
Hai appena aggiunto un articolo da confrontare. Continua!
L'articolo è stato rimosso dalla tua lista di confronto.
La tua lista di confronto è piena!
Nella tua lista è rimasto 1 solo prodotto. Aggiungine altri da confrontare.
Know Your Food: Broccoli
Know Your Food: Broccoli

1m letto

Know Your Food: Broccoli
Know Your Food Broccoli_1 _1920x600
Know Your Food Broccoli_1 _375x600

I broccoli sono spesso soprannominati "alberelli" per il loro gambo verde chiaro e la testa fiorita verde scuro a grappolo. Cresce circondato da foglie grigio-verdi, anch'esse commestibili, ma che spesso vengono rimosse prima di essere vendute in commercio.

 

La parola "broccolo" deriva dal latino "brachium", che significa "ramo" o "braccio." Questo nome fa riferimento ai piccoli germogli che si sviluppano sulla testa del broccolo, che ricordano la forma di piccoli rami o braccia. Questo ortaggio economico richiede pochi preparativi oltre al lavaggio e alla mondatura e può essere affettato, tritato o lasciato intero.

 

Spesso disprezzati dai bambini e amati dagli amanti dei cibi sani, i broccoli sono un ortaggio verde che gode di una certa fama. I gambi simili ad alberi fanno parte della famiglia dei cavoli e vengono coltivati e consumati in tutto il mondo. Circa il 75% della produzione mondiale di broccoli proviene da Cina e India. La pianta prospera nei climi freschi, il che la rende un ortaggio invernale e primaverile, ma viene coltivata tutto l'anno in luoghi come la California. Può essere consumato crudo, al vapore, saltato in padella, arrostito, grigliato, fritto o ridotto in purea.

 

I broccoli sono considerati un alimento molto prezioso fin dall'Impero Romano, ma quando furono introdotti in Inghilterra a metà del XVIII secolo, i broccoli furono chiamati "asparagi italiani".

 

Grazie ai numerosi modi in cui possono essere cucinati e ai loro benefici, il consumo di broccoli è triplicato negli ultimi 30 anni.

Come cucinare i broccoli

 

I broccoli sono un ortaggio estremamente versatile, con molti metodi diversi per cucinarli e prepararli. Prima di prepararlo, sciacquatelo e asciugatelo e, se necessario, eliminate il marrone dal gambo tagliato. Alcune ricette prevedono di sbucciare il gambo, mentre altre utilizzano solo le cimette. Ogni parte del broccolo venduto in commercio è commestibile, quindi assicuratevi di conservare le parti inutilizzate per un'altra ricetta. Ad esempio, i gambi avanzati possono essere cotti e ridotti in purea per preparare una zuppa.

 

Per dividere la testa del broccolo in cimette, prendete un coltello affilato e tagliate la base dei gambi fioriti, separandoli dal gambo principale e spesso. Se si desidera, tagliare in cimette più piccole. Le cimette di broccolo crude possono essere servite come parte di un piatto di crudités o utilizzate nell'insalata di broccoli. Le cimette possono anche essere cucinate, così come il gambo. Date un'occhiata alla nostra ricetta della zuppa di gambi di broccoli per vedere come si possono usare i gambi dei broccoli. I broccoli possono anche essere cucinati interi (anche se in genere vengono tagliati a pezzetti per una cottura uniforme) o tagliati a fette spesse chiamate "bistecche".

 

Scopri le nostre ricette:

 

Come conservare i Broccoli

 

Conservate i broccoli freschi avvolti in un sacchetto nel cassetto del frigorifero per un massimo di cinque giorni. A seconda di quanto tempo i gambi sono rimasti fermi al supermercato, potrebbero iniziare a diventare flosci prima dei cinque giorni, quindi preparateli il prima possibile, soprattutto se li servite crudi.

 

I broccoli cotti si conservano per tre giorni in frigorifero in un contenitore ermetico. Se ben conservati, i broccoli surgelati si mantengono per 6-12 mesi.

 

Per congelare i broccoli freschi, tagliare i broccoli lavati e asciugati in cimette e tagliare i gambi. Cuocere a vapore per circa 5 minuti. Immergere in acqua ghiacciata per fermare la cottura e conservare il colore verde. Scolare accuratamente e riporre in sacchetti o contenitori sigillati.

 

Potete anche mettere in salamoia i broccoli tra le altre verdure in eccesso che avete in frigorifero. Per sapere come fare, consultate la nostra ricetta delle verdure sottaceto.

Dove comprare i broccoli

 

I broccoli si trovano nei negozi di alimentari locali, venduti in gambi singoli, mazzi o sacchetti. Le cimette già tagliate si trovano in sacchetti e quelle congelate sono disponibili nella sezione freezer.

 

Sebbene siano facilmente reperibili tutto l'anno, nell'emisfero settentrionale i broccoli freschi vengono consumati soprattutto da ottobre ad aprile. Nella scelta dei broccoli, cercate cimette ben chiuse, di colore verde scuro e gambi sodi e sottili. I gambi spessi possono essere legnosi e sono un segno di età. Scartate le teste che presentano ingiallimenti o piccoli fiori gialli, perché sono indice di età.

 

I broccoli possono essere coltivati in casa e raccolti nella tarda primavera o all'inizio dell'autunno, a seconda della zona di residenza. Nei climi più freddi, piantateli dove vedono il sole. Nei climi più caldi, piantateli in una zona parzialmente soleggiata per evitare che si spuntino.